Aree Terapeutiche / Gastroenterologia

Focus on:
Gastroenterologia

Con un’attività costante a fianco dei medici specialisti e delle associazioni di pazienti, lavoriamo ogni giorno per migliorare la qualità della vita delle persone affette da disturbi gastro-intestinali spesso invalidanti, con farmaci da prescrizione e da automedicazione.
Il nostro impegno è garantire le migliori soluzioni terapeutiche per la cura di patologie gastrointestinali dove l’alterazione del microbiota intestinale gioca un ruolo essenziale, come i disturbi funzionali (es. IBS) e le gastroenteriti batteriche, ma anche l’encefalopatia epatica, la malattia epatica cronica (cirrosi) e il reflusso gastro-esofageo, fino all’offerta di preparazioni intestinali per una colonscopia di successo.

11%

della popolazione mondiale

è affetta da sindrome del colon irritabile (IBS Irritable Bowel Syndrome1), le donne sono più colpite degli uomini

35

anni

è l’età entro la quale i pazienti manifestano più frequentente sintomi di sindrome del colon irritabile (IBS1)

2

milioni di persone

nel mondo muoiono ogni anno per malattie del fegato2
La ricerca in gastroenterologia

Oltre 70 anni di storia ci hanno portato ad avere un portfolio di prodotti maturi, che rafforziamo e ampliamo costantemente, lavorando in particolare sullo sviluppo incrementale.
Tra questi, il nostro prodotto principale è Rifaximina-α, un antibiotico scarsamente assorbito pertanto sicuro, per la cura delle patologie del tratto gastroenterico. Commercializzato in Italia con il marchio Normix già a partire dai primi anni ‘80 e negli USA come Xifaxan, è stato il primo e unico antibiotico nel settore di riferimento a essere riconosciuto dalla Food and Drug Administration per il trattamento dei disturbi intestinali del viaggiatore (dal 2004), per la prevenzione dell’encefalopatia epatica (dal 2010) e per la sindrome del colon irritabile (dal 2015).
Oggi Rifaximina-α è commercializzata in circa 80 paesi di tutto il mondo, attraverso le nostre affiliate dirette, partner commerciali e distributori.
Il ruolo di Rifaximina-α nel trattamento dell’encefalopatia epatica è di particolare rilevanza: la patologia, che rappresenta una delle complicanze più frequenti della cirrosi epatica, ha infatti un impatto altissimo sia sulla qualità della vita dei pazienti e delle loro famiglie, sia sui costi per il sistema sanitario, diretti o indiretti.
Il nostro impegno in Ricerca e Sviluppo è un lavoro continuo, che ci consente sia di studiare nuove possibilità di impiego per i farmaci della nostra pipeline, sia di ricercare nuove opportunità terapeutiche in fase di sviluppo o già disponibili sul mercato, di cui possano beneficiare i pazienti.
Efficacia, sicurezza ed elevati standard di qualità sono i parametri che ci guidano in questa ricerca.

1 La sindrome del colon irritabile (IBS, Irritable Bowel Syndrome) è una patologia comune dell’apparato gastrointestinale. Si tratta di un gruppo di disturbi classificati in base ai sintomi gastrointestinali correlati a qualsiasi combinazione di: disturbi della motilità intestinale, ipersensibilità viscerale, alterata funzione mucosale e immune, alterazione del microbiota intestinale, alterazione della percezione degli stimoli a livello del sistema nervoso centrale. Rif. Criteri di Roma IV, Disturbi funzionali del tratto gastrointestinale: disordini dell’interazione intestino-cervello.

2 European Association For The Study Of The Liver (EASL), 2019.

Scopri di più

Il nostro dipartimento di Ricerca e sviluppo è concentrato su tre principali aree terapeutiche: gastroenterologia, malattie vascolari e disturbi neuroscientifici.
Con oltre 55 prodotti in 9 aree terapeutiche, Alfasigma è tra i principali player dell’industria farmaceutica italiana, con un portfolio che spazia dai farmaci etici ai prodotti di automedicazione, fino alla nutraceutica.
Siamo tra i leader nella cura e prevenzione di patologie del sistema vascolare, quali la malattia venosa cronica, il tromboembolismo venoso e la sindrome post trombotica.