R&D

Guidati
dall’innovazione

Il nostro dipartimento di Ricerca e Sviluppo si concentra su tre principali aree terapeutiche – gastroenterologia, malattie vascolari e neuroscienze – consolidando i prodotti esistenti e sviluppando nuove indicazioni terapeutiche per far fronte a bisogni insoddisfatti.

Il recente piano strategico ci consentirà di affrontare le sfide del settore sanitario nei prossimi decenni, sfruttando le opportunità della medicina di precisione, massimizzando le competenze esistenti sul microbioma, acquisendo nuove molecole in fase avanzata di sviluppo.

Alfasigma collabora inoltre con diverse organizzazioni partner per esplorare ulteriori opportunità attraverso big data, nuove tecnologie e progetti di coinvolgimento dei pazienti.

Le principali linee di ricerca e sviluppo
Pipeline
Ciclo di vita

Gastroenterologia

Pipeline

5 progetti
(3 in fase di sviluppo clinico)

Ciclo di vita

Normix, Tixteller, Xifaxan (rifaximina)

Sviluppato interamente da Alfasigma

Indicato per encefalopatia epatica, diarrea del viaggiatore, sindrome del colon irritabile

Medicina vascolare

Pipeline

1 progetto

Ciclo di vita

Vessel (Sulodexide)

Sviluppato interamente da Alfasigma

Indicato per patologie vascolari (CVI, rDVT) e arteriose (PAOD)

Neuroscienza

Pipeline

Nuovi progetti in fase di valutazione

Ciclo di vita

Deplin (L-metilfolato)

Indicato come integratore nel trattamento dei disturbi depressivi

Il microbioma come motore di ricerca e sviluppo

Rifaximina

è uno dei più efficaci modificatori di microbioma sul mercato

Sindrome del colon irritabile

Encefalopatia epatica

Nuove molecole

In fase di esplorazione

Scopri di più

Accrescimento reciproco, trasparenza e centralità del paziente sono i valori che ci guidano nel dialogo con la comunità medica.
Segnalare le reazioni avverse dei farmaci è fondamentale per proteggere i pazienti che li assumono e assicurare un rapporto tra benefici e rischi favorevole per la popolazione.
La responsabilità sociale d’impresa fa parte del dna di Alfasigma, anzi, ne costituisce una delle caratteristiche distintive.